Servizi

Abbonamento

È il servizio che fa per me?

Se ritieni di avere diverse questioni da approfondire, puoi contare su un pacchetto di 10 pareri o videoconsulenze a prezzo ridotto. La qualità rimane ovviamente invariata!

Servizi inclusi nell'abbonamento

€ 750 (iva inclusa)
Materie

Ti assistiamo nelle seguenti aree legali

Diritto civile

Diritto amministrativo

Come funziona

esponi il tuo quesito

Formula la richiesta di parere nello spazio a disposizione: puoi scegliere tra parere scritto o videoconsulenza

esegui il pagamento

È possibile pagare con carta di credito o bonifico bancario

ricevi una risposta

Ricevi via mail il parere, o il link per la videoconsulenza

Come funziona

esponi il tuo quesito

Formula la richiesta di parere nello spazio a disposizione: puoi scegliere tra parere scritto o videoconsulenza

esegui il pagamento

È possibile pagare con carta di credito o bonifico bancario

ricevi una risposta in 48 ore

Ricevi via mail il parere, o il link per la videoconsulenza, in 48 ore lavorative

Simulazione quesito

scorri per vedere alcuni esempi

Quesito

Buon giorno. Ho la proprietà di un immobile  che qualche anno fa è stato locato – come ristorante e foresteria – ad una S.n.c. (successivamente trasformata in una S.a.s.), che ha in seguito affittato e poi ceduto l’azienda ad una S.r.l..
Negli ultimi tempi il nuovo conduttore ha accumulato una forte morosità: posso richiedere il pagamento delle mensilità scadute anche agli originari titolari del rapporto di locazione?

Risposta

Indicativamente sì, a patto che non sia intervenuta alcuna dichiarazione liberatoria da parte della proprietà ai sensi dell’art. 36, L. n. 392 del 1978, in occasione dell’affitto e/o della cessione d’azienda. In tal caso, oltre al patrimonio della società originaria conduttrice sussiste la responsabilità dei soci illimitatamente responsabili e/o che hanno agito in nome e per conto della S.n.c. (poi S.a.s.).

Quesito

Avviato un progetto di ristrutturazione di un’abitazione privata, con demolizione e contestuale ricostruzione, il Comune mi richiede di destinare un’area a parcheggio. È corretto?

Risposta

Nella vicenda in esame il Comune fa applicazione dell’art. 41 sexies della Legge n. 1150 del 1942, successivamente modificato dalla cd. Legge Tognoli (la n. 122 del 1989), secondo cui “nelle nuove costruzioni (…) debbono essere riservati appositi spazi per parcheggi in misura non inferiore ad un metro quadrato per ogni 10 metri cubi di costruzione”… (leggi tutto)

Quesito

Con mia moglie siamo comproprietari di un appartamento sito all’interno di un Condominio che da sempre era purtroppo interessato da gravi fenomeni infiltrativi a carico di una parete seminterrata addossata al versante della collina retrostante, il cui muro esterno risultava essere privo della necessaria intercapedine. Posso richiedere al Condominio il rimborso delle spese che ho dovuto sostenere per isolare dall’interno la stanza in questione e risolvere il problema?

Risposta

Direi di sì, sulla base della presunzione di condominialità dei muri perimetrali ex art. 1117 c.c..In particolare, la giurisprudenza ha riconosciuto (Cass. civ., Sez. II, 10.11.2010, n.22886) che “il condominio di un edificio, quale custode dei beni e dei servizi comuni, è obbligato ad adottare tutte le misure necessarie affinché le cose comuni non rechino pregiudizio ad alcuno rispondendo, in base all’art. 2051 c.c., dei danni da queste… (leggi tutto)

Quesito

In materia di appalti pubblici, se si utilizza il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa per l’aggiudicazione di un servizio, qual è il limite fissato per il punteggio da attribuire alla proposta economica?

Risposta

In base all’art. 95, comma 10 bis, del D. Lgs. n. 50 del 2016 (Codice degli Appalti), così come recentemente modificato, “la stazione appaltante, al fine di assicurare l’effettiva individuazione del miglior rapporto qualità/prezzo, valorizza gli elementi qualitativi dell’offerta e individua criteri tali da garantire un confronto concorrenziale effettivo sui profili tecnici… (leggi tutto)

Quesito

A seguito della recente sentenza della Corte Cost. n. 56/2000, cosa è cambiato relativamente al servizio di noleggio con conducente (cd. NCC)? E’ ancora vigente l’obbligo di partire dalla rimessa prima di ogni servizio?

Risposta

Con la pronuncia in questione, è stato dichiarato incostituzionale il 2° periodo del comma 4 dell’art. 11 della L. n. 21/1992, che specificamente prevedeva: “L’inizio ed il termine di ogni singolo servizio di noleggio con conducente devono avvenire presso le rimesse di cui all’articolo 3, comma 3, con ritorno alle stesse”.
È stato inoltre annullato il comma 4 bis del medesimo articolo… (leggi tutto)

Quesito 5

At tincidunt accumsan, egestas facilisi semper ipsum egestas. Nunc, elementum dolor placerat venenatis et dui, eu lacus. Sit in in egestas vitae placerat felis commodo, amet. Enim ut sit tristique placerat massa nibh adipiscing et. Cursus blandit pulvinar odio molestie mi aenean lobortis non. Ultrices neque condimentum accumsan ac ipsum tristique purus interdum. Facilisi morbi felis sed facilisis magna donec. Lectus tellus sed ut suspendisse molestie justo non aliquet. Sapien tortor in a eget etiam aenean mollis nunc ornare. Eu ac sed sit eu, nisi, nulla velit mattis. Praesent nisl amet sed tortor. Elit donec eget suspendisse in ultricies.

Risposta 5

At tincidunt accumsan, egestas facilisi semper ipsum egestas. Nunc, elementum dolor placerat venenatis et dui, eu lacus. Sit in in egestas vitae placerat felis commodo, amet. Enim ut sit tristique placerat massa nibh adipiscing et. Cursus blandit pulvinar odio molestie mi aenean lobortis non. Ultrices neque condimentum accumsan ac ipsum tristique purus interdum. Facilisi morbi felis sed facilisis magna donec. Lectus tellus sed ut suspendisse molestie justo non aliquet. Sapien tortor in a eget etiam aenean mollis nunc ornare. Eu ac sed sit eu, nisi, nulla velit mattis. Praesent nisl amet sed tortor. Elit donec eget suspendisse in ultricies.
RICHIEDI ABBONAMENTO

COMPILA IL FORM

Lo studio riaprirà il giorno 11 gennaio 2021. Le richieste verranno prese in carico a partire da questa data.

Pagamenti Sicuri

È possibile pagare i servizi richiesti in tutta sicurezza, con carta di credito oppure bonifico.

TUTELA DELLA PRIVACY

Ci impegniamo a proteggere la privacy di tutti i visitatori del sito e saremo i titolari del trattamento delle informazioni che ci verranno fornite. Ti invitiamo a leggere la privacy policy qui.

PROFESSIONISTI CERTIFICATI

La risposta ai tuoi quesiti sarà predisposta da un avvocato con esperienza maturata dopo anni di attività svolta sia in sede stragiudiziale che nel contenzioso.

Chi Siamo

Perché scegliere Lawbster

Un servizio innovativo per le aziende e gli operatori economici. Come avere un cugino avvocato, ma più bravo!

Facile e veloce

Consulenza legale in 48 ore lavorative
Pareri chiari e comprensibili

Costo prestabilito

Prezzo fisso di 100 € (iva inclusa)
Possibilità di abbonamenti

Affidabile

Qualità e riservatezza
Avvocati di provata esperienza

Scopri gli altri servizi

Semplice e diretto: da provare!
Indispensabile per avviare e gestire la tua attività
Uno strumento utile anche per i funzionari e gli amministratori pubblici

Consulenza singola

€ 100 (iva inclusa)

Consigliato per

Privati e professionisti

STUDIO LEGALE IN OUTSOURCING

Consigliato per

Imprese e PA